Arte

SEQUESTRO DI BEN 386 DIPINTI CONTRAFFATI DAI CARABINIERI DEL NUCLEO TUTELA PATRIMONIO CULTURALE DI BARI

Il Nucleo dei Carabinieri della Tutela del Patrimonio Culturale di Bari hanno condotto un importante operazione di sequesto per ben 386 dipindi contraffatti. Le opere erano falsamente attribuite a Scheggi, Dorazio, Guidi, Schifano, Caffè, Kostabi, Borghese e Vasarely, con la complicità del curatore dell’archivio che contraffava anche le autentiche.

Questo sequesto è stato disposto per contrastare un fenomeno in crescita, quello della contraffazione delle opere d’arte. L’indagine ha verificato il coinvolgimento di 35 persone e per 14 è stato contestato anche il reato associativo.

E’ stato anche identificato il falsario che ha riprodotto fedelmente le opere d’arte. Il valore di mercato di queste opere se immesse sul mercato si aggirava al milione di euro circa.

Oltre alle opere sono stati sequestrati 2.736 cataloghi generali.

Translate