logo-scripo-2

 

La bellezza salverà il mondo (della finanza). L’abusata frase dell’Idiota di Dostoevskij potrebbe essere parafrasata per cercare di creare nuovo valore in mercati che oggi vivono con ansia e fibrillazione le chiusure delle borse, vittime della volatilità azionaria.

La bellezza è ciò che cerca il collezionista, la persona colta e di gusto, l’oggetto che sopravvive al quotidiano, al presente, il classico che non conosce crisi. Raffinatezza, originalità, il lusso dell’insolito e del ricercato. È forse giunto il momento che gli investitori finanziari vedano il collezionismo, non solo quello d’arte, ma quello storico, prezioso, come un mercato sicuro, e contemporaneamente in grado di generare aumento di valore, poiché è ancora dotato di grandi potenzialità di crescita.

Investire nel bello e nella storia, come per la scripofilia, la numismatica, la filatelia, la cartamoneta e gli antichi documenti scritti, è forse l’unica opportunità di vedere aumentare il proprio patrimonio e nel contempo conservare memoria della bellezza.

E per questo Scripomarket vuol diventare il punto di riferimento di coloro che vogliono essere informati sul mondo del collezionismo d’élite e conoscerne le potenzialità di investimento, oltre a scoprirne le qualità storiche e artistiche.

Scripomarket è un blog unico nel suo genere, in grado di far comunicare due mondi che a lungo si sono solo sfiorati ma sostanzialmente ignorati.

Il progetto nasce da Scripo SRL, società fondata da Alberto Puppo, un imprenditore che da sempre ha coniugato l’utilizzo dell’informatica con la promozione di contenuti culturali e d’eccellenza. Perché in fondo script, inteso come carattere tipografico, come scrittura, evoca l’impronta, il lasciare segni, che è in fondo quello che differenzia l’essere umano dagli animali. Il desiderio di incidere la Storia, di lasciare traccia di sé. E di farlo attraverso l’eccellenza, ciò che merita di restare, di essere salvato. L’immortalità attraverso la bellezza.


The beauty will save the world (of finance). The overused quote from the Idiot of Dostoevskjj could be paraphrased in an attempt to create new value in those markets that are now living with anxiety and fibrillation the closure of the stock exchanges, victims of the equity volatility.

Beauty is what the collector is looking for, the cultured and tasteful people, the object that survives the everyday and the present: the classic that knows no crisis. Refinement, originality. The luxury of the unusual and sought. Maybe it’s time that financial investors see the collecting, not just that of the art, but that historical, precious, as a safe market, and at the same time able to generate an increase in value, since it still has great growth potential.

Investing in beauty and history, as for Scripophily, numismatics, philately, paper money and the ancient written documents, is perhaps the only opportunity to see your own asset grow up, and at the same time to preserve the memory of beauty.

For this reason Scripomarket become the landmark for all those who wish to be informed about the world of the prestige collecting, recognizing its investment potential, in addition to discover its historical and artistic qualities.

Scripomarket is unique in its kind, able to connect two worlds that for long have touched but essentially ignored.

The project was born from Scripo SRL, a society founded by Alberto Puppo, an entrepreneur who has always combined the use of computer science with the promotion of contents of culture and excellence. Because basically script, intended as typeface and writing, evokes the impression, leaves signs, which is basically what distinguishes human beings from animals. The desire to etch History, to leave a trace behind. And to do that through excellence, what deserves to remain, to be saved. Immortality through beauty.


Copyright-Disclaimer

Translate