Borsa e finanza

SENTENZA A FAVORE DEI POSSESSORI DELLE VECCHIE LIRE, DA OGGI SI POSSONO CAMBIARE

Sembra finalmente possibile e solo per poco tempo cambiare le vecchie lire. Secondo la Corte Costituzionale, il decreto del governo Monti che anticipava al 2011 la prescrizione della lira è illegittimo.

Questa sentenza, che ha accolto il ricorso della Corte Costituzionale che nel 2011 anticipava di tre mesi la prescrizione della lira.

La sentenza della Corte Costituzionale. Come e dove fare il cambio delle lire

Il pronunciamento che rende nuovamente possibile il cambio delle lire, è stato motivato col fatto che, essendo trascorsi 9 anni e 9 mesi dalla pubblicazione della legge che stabiliva in 10 anni il limite di tempo entro il quale effettuare il cambio delle lire, i risparmiatori erano legittimati a pensare di avere ancora tre mesi di tempo. Il decreto del governo Monti aveva illegittimamente tolto loro questa possibilità che ora, con la dichiarazione di incostituzionalità del provvedimento, verrà restituita, a loro e a tutti quelli che hanno ancora delle lire in casa, per il tempo residuo di tre mesi necessari ad arrivare ai 10 anni di prescrizione inizialmente previsti. Non è ancora chiaro ma sembra che da oggi, e per circa tre mesi, sarà quindi possibile effettuare il cambio delle lire presso tutte le filiali dalla Banca d’Italia.

Noi abbiamo provato a telefonare alla sede di Banca d’Italia e ci hanno risposto che sono in attesa di ricevere informazioni su come procedere in merito al cambio.

La sentenza di illegittimità della Corte Costituzionale sul cambio delle lire, potrebbe avere conseguenze piuttosto rilevanti sui conti dello Stato dal momento che, secondo calcoli della stessa Banca d’Italia, mancherebbe all’appello una quantità di lire pari a circa 2 milioni di euro.

Translate