Borsa e finanzaInvestors'

I SALOTTI FINANZIARI 3.0 di Maurizio Poli

Metodi non convenzionali di approccio alla clientela

Abbiamo ideato un nuovo format di approccio alla conoscenza di clientela potenziale, al consolidamento del rapporto con i clienti esistenti per ottenere un ritorno di immagine importan- te, diverso e innovativo (figura 1).

Il target: clienti – famiglie – soggetti in genere non conosciuti. Dopo una attenta analisi dell’argomento ‘salotti finanziari’ di quanto oggi viene proposto, siamo giunti a una conclusione: i “soliti” salotti finanziari legati meramente al “solo” argomento finanziario, non riescono affatto a calamitare l’attenzione di una nuova clientela interessata e coinvolta da quanto viene esposto: servono approcci di comunicazione in “rete” con altri attori per le serate.

Gli argomenti: potenzialmente interessanti da introdurre pos- sono essere ricercati in diversi campi:

  • Viaggi e vacanze
  • Salute e benessere
  • Cura della persona
  • Cibi e vini naturaliTali temi ovviamente rimangono sempre da abbinare a argomenti di educazione finanziaria e di “concreta” utilità nella vita personale ed imprenditoriale.
    I partner da scegliere devono essere di indubbia visibilità in ogni settore e che condividano il “format” utile reciprocamente per aumentare la visibilità e i contatti.
    La serata dovrebbe avere come orario preferenziale di inizio la fascia tra le 19 e le 20, con durata di 1 ora al massimo e con la parte finale riservata agli assaggi dei prodotti o con la consegna di piccoli cadeaux e/o voucher che invitino poi alla prova dei prodotti stessi.
    Il budget che va messo in preventivo deve contemplare la stampa del materiale di supporto alle iniziative da condividere o meno in base alla sensibilità dei vari “compagni” di viaggio.

    Un progetto tipo

    Schermata 2016-03-31 alle 11.11.49Nel progetto “Il risparmio di oggi è il pane di domani” il focus sono i sacchetti del pane (figura 2), cibo che entra in tutte le case, e possono essere magari anche riutilizzati.

    Il pane, cibo indissolubilmente legato al vivere quotidiano, possiede un forte ancoraggio mentale come messaggio abbinato al presente ma anche al risparmio da accantonare per il futuro.

    Il progetto oltre che su “carta” (i sacchetti del pane già citati) va naturalmente digitalizzato per essere poi veicolato sui social network dove andremo a catalizzare anche l’attenzione dei “non clienti”.

    In questo contesto si valuti anche un minimo budget di spesa per azioni di marketing (vedi Facebook) su aree geografiche e target specifici di clienti ben identificati (per sesso, età, interessi…) e magari legati per domicilio dell’abitazione o dell’azienda in zone vicine se non prospicienti il locale scelto per l’evento.

    FASI OPERATIVE PER IL FORMAT DI CONTATTO

    Schermata 2016-03-31 alle 11.12.02Il target che ci eravamo posti era quello dei clienti e non clienti, da coinvolgere nel format obiettivi: educazione finanziaria e alimentare, con una cura particolare dell’immagine e del messaggio che volevamo passare agli invitati.

    L’abbinamento “salute alimentare” e “salute finanziaria” che sta alla base del progetto ben viene inquadrato nel claim: Il risparmio di oggi è il pane di domani.

    Abbiamo coinvolto e trovato come partner una forneria della città di Cremona, “Pane in salute” (figura 3), attiva da 40 anni, che negli ultimi 3 anni ha cambiato sia il look di accoglienza, sia i suoi prodotti da forno: focacce, pane, grissini, biscotti,torte. Tutto oggi viene preparato con farine non raffinate, farine inte- grali e di grano saraceno, riso, quinoa, mais, farro, kamut. Assie- me ad essi gli integratori naturali come il sale di Chioggia, i lieviti madre fanno la differenza nei prodotti che il forno prepara. Assieme alla forneria la scelta del secondo partner dell’iniziati- va è caduta su una Azienda Agricola (figura 4) che lavora il latte da lei stessa prodotto nel caseificio di sua proprietà.

    È guidata da decenni da una dinastia di agricoltori – giunta ormai alla terza generazione – che non ha mai tradito le sue origi- ni con una produzione di formaggi tradizionali e una costante attenzione alla innovazione dei prodotti: oggi è all’avanguardia con un progetto di una nuova linea-salute caratterizzata da formaggi preparati senza lattosio e assolutamente BIO. LOCATION

    Gli spazi che abbiamo scelto per tenere l’evento – presso la forneria (in autunno e in inverno) e presso l’azienda agricola (in primavera e in estate) – aiutano molto nell’accoglienza di famiglie clienti dei partner e dei loro amici, lasciando spazio a chi organizza di inserire già clienti a cui far provare una “experience” diversa e coinvolgente.

    MATERIALI USATI

    Sacchetti del pane: va valutata la stampa di 15.000/30.000 sacchetti del pane con il logo e le fotografie degli educatori finanziari presenti alla serata con sito, logo e il claim: “Il risparmio di oggi è il pane di domani”.

    Locandine e volantini: va messa in preventivo la stampa di al- meno 10 locandine a colori e 250-300 volantini (A5) che ricor- dano l’evento e i partners partecipanti.
    Il focus viene assegnato agli altri “attori” della serata. Le loSchermata 2016-03-31 alle 11.12.11candine vanno utilizzate nel locale che ci ospita.

    Già 20 giorni prima dell’evento ogni cliente porterà a casa con sé il sacchetto del pane personalizzato (figura 5) e il volantino che ricorda la serata, accompagnato dal sorriso delle commes- se che a loro volta invitano a ‘non mancare’.

    Social: le locandine vanno postate sui siti delle aziende-partner e sulle pagine Facebook e sui diversi gruppi creati nei social per creare quella che possiamo definire una “dissemina- tion” della notizia dell’evento.

    SVOLGIMENTO DELLA SERATA

    Accoglienza e presentazione del “padrone di casa”. L’inizio della serata è riservato ai partners che spiegano in modo sem- plice come producono i loro prodotti e quali sono gli ingre- dienti che vengono utilizzanti, focalizzando l’intervento su uno o due prodotti top delle aziende. Nel corso della serata “l’animatore finanziario” introduce e intervalla gli interventi con i suoi “ingredienti” focalizzati sulla tutela e protezione della famiglia con semplici suggerimenti operativi.

    Il mix di interventi (durata max 5/8 minuti ciascuno) tiene vivo l’interesse degli ospiti e ne sollecita domande (a scelta dei relatori se rispondere subito e/o al termine).

    Termine della serata con un brindisi e con assaggi dei prodotti illustrati (con fase relazionale attiva dei relatori con i presenti) e in quella fase, e solo in quella comunicare che uscendo troveranno un piccolo omaggio e se vorranno potranno lasciare i loro riferimenti (mail e telefono) per essere tenuti al corrente delle novità in ambito sia dei prodotti da forno e caseari e naturalmente delle soluzioni finanziarie a protezione del nucleo familiare.
    Un suggerimento che ci sentiamo di dover fare è che non si dimentichino fotografie e magari mini filmati dell’evento (per chi non c’era) da utilizzare sui social network.

    FASI ORGANIZZATIVE PRE E POST EVENTO
    Va messo in preventivo per l’intera preparazione dell’evento circa 1 mese per l’organizzazione e altri 15 giorni di follow-up dopo la serata. Particolare attenzione va riservata agli interventi da effettuare in questo periodo post-evento con una mail di ringraziamento (senza citare i prodotti) e a seguire, almeno una volta al mese, l’invio di una mail personalizzata con le novità che ogni partner proporrà ai partecipanti nel proprio settore. ©

INVESTORS L'EVOLUZIONE DELLA SPECIE
INVESTORS´ nasce nel gennaio 2014 in seno alla casa editrice TRADERS' Magazine Italia, come rivista trimestrale, con l'obiettivo di coprire nell'ambito degli obiettivi editoriali il segmento dell'investment privato e professionale. La rivista riscuote da subito un ottimo apprezzamento da parte del Pubblico, con una crescita immediata e costante di lettori ed Abbonati. Viene pubblicata come Supplemento di TRADERS' Magazine, a firma dello stesso Direttore Responsabile Emilio Tomasini. All'inizio del 2015, INVESTORS' è matura per entrare in un progetto organico ben più ampio dell'essere una semplice appendice editoriale della pur prestigiosa TRADERS' Magazine. Nel giugno del 2015, dopo alcuni mesi di incubazione progettuale, nasce INVESTORS' Magazine Italia, nella cui compagine confluisce il gruppo Diaman, con la Diaman Holding. Presidente della società è Daniele Bernardi, anima fondatrice del gruppo Diaman, considerato uno dei massimi esperti italiani di finanza operativa e di sviluppo di sistemi per la finanza. Viene costituito un Consiglio di Amministrazione, dove il Presidente Daniele Bernardi, in accordo con i Soci, chiama a fungere da Amministratore Delegato Maurizio Monti, per la sua esperienza come Editore, mentre viene nominato Consigliere Fabio Carretta, anima commerciale trainante del gruppo Diaman. Il Direttore della seconda generazione di INVESTORS' è Gabriele Turissini, privat banker di trentennale espereinza, vero punto di riferimento dell'esperienza del risparmio gestito in Italia. Entrano poi nella squadra Ruggero Bertelli, portando il valore e il peso della propria esperienza accademica, ed Emilio Tomasini, come strategist consultant, con la sua esperienza ultraventennale nella finanza operativa italiana ed internazionale, oltrechè nel giornalismo finanziario. INVESTORS' si sviluppa su tre cardini fondamentali: l'innovazione, l'indipendenza, la chiarezza. Pretende di essere non solo rivista ma piattaforma completa di Cultura finanziaria, basata su interattività e operatività pratica. INVESTORS' Magazine è BIMESTRALE, nella sua duplice edizione cartacea e digitale, e organizza un Tour di 6 eventi l'anno (l' INVESTORS' Tour) per incontrare il proprio Pubblico. Diffonde in email un quindicinale gratuito per i sottoscrittori ed iscritti al sito. La linea editoriale di INVESTORS', voluta dal direttore Gabriele Turissini, è quello di essere l'Agorà dell'investitore, del promotore finanziario, del consulente e del professionsta della finanza: un luogo di confronto, incontro e scontro di tutta la platea degli operatori della finanza, dei loro clienti, degli investitori privati. L'obiettivo dichiarato è costituirsi come fulcro e punto di riferimento di un "futuro consapevole" della finanza, attraverso la capacità di INVESTORS' di rendersi interattiva, attraente e pratica per il Lettore. INVESTORS' è il punto di riferimento certo nel panorama editoriale della finanza operativa italiana: la piattaforma della crescita consapevole e dell'arricchimento culturale nell'investment. http://www.investors-mag.it
Translate