AltroCollezionismoOld Stock and Bond Trend - ITARubricheScripofilia

PRESTITO NAZIONALE ITALIANO – FIRMATO MAZZINI, MONTECCHI, SALICETI, SAFFI, E SIRTORI

Un buono dal quale emerge tutta la tenacia di Giuseppe Mazzini. Il patriota, esule a Londra dopo che i francesi avevano smantellato la “sua” Seconda Repubblica Romana, non si perde d’animo e l’8 settembre 1850 costituisce il Comitato Nazionale allo scopo di “affrettare l’indipendenza e la libertà d’Italia”. Pochi giorni dopo si aprono, le sottoscrizioni del Prestito per dieci milioni di Lire italiane, composto da buoni di 1, 2, 5, 25 e 100 franchi al portatore, fruttanti l’interesse del 6%. Il denaro raccolto viene depositato nella capitale della Gran Bretagna presso i Banchieri Stone & Martin e serve ad acquistare tutto ciò che è necessario al conseguimento dell’indipendenza e della libertà d’Italia. L’iniziativa di Mazzini trova emuli in altre parti d’Italia.

 

A Mantova, per esempio, nasce un comitato simile a quello mazziniano, fondato da Don Enrico Tazzoli, che emette cartelle di un “Prestito Nazionale Lombardo-Veneto” (Prestito Tazzoli) diretto a rafforzare il Prestito di Londra.

Nel 1851 furono stampati tagli da 1, 2 e 5 lire, approvati anche da Mazzini che, in una lettera a Don Tazzoli, mostra il suo apprezzamento per l’emissione di cartelle di piccolo taglio, adatte a tutte le borse. Cartelle, queste, quasi introvabili.

Lama,_Domenico_(1823-1890)_-_Giuseppe_MazziniLa Repubblica Romana del 1849 (nota anche con la denominazione di Seconda Repubblica Romana, per non confonderla con quella di epoca napoleonica) è uno Stato repubblicano nato nella Penisola durante il Risorgimento a seguito di una rivolta interna che nei territori dello Stato Pontificio estromette papa Pio IX dai suoi poteri temporali. Viene governata da un triumvirato composto da Carlo Armellini, Giuseppe Mazzini ed Aurelio Saffi.

La piccola repubblica, nata nel febbraio 1849 a seguito dei grandi moti del 1848, che coinvolgono tutta Europa, ha come questi ultimi vita breve (5 mesi, dal 9 febbraio al 4 luglio) a causa dell’intervento militare della Francia di Luigi Napoleone Bonaparte, il futuro Napoleone III, che per convenienza politica ristabilisce l’ordinamento pontificio, in deroga ad un articolo della costituzione francese.

Tuttavia quella della Repubblica romana rimane un’esperienza significativa nella storia dell’unificazione italiana perché vede l’incontro e il confronto di molte figure di primo piano del Risorgimento accorse da tutta la Penisola, fra cui Giuseppe Garibaldi e Goffredo Mameli. In quei pochi mesi Roma passa dalla condizione di Stato tra i più arretrati d’Europa a banco di prova di nuove idee democratiche, ispirate principalmente al mazzinianesimo, fondando la sua vita politica e civile su principi (quali, in primis, il suffragio universale maschile; il suffragio femminile in realtà non era vietato dalla Costituzione, ma le donne ne restarono escluse per consuetudine, l’abolizione della pena di morte e la libertà di culto), che sarebbero diventate realtà in Europa solo un secolo dopo.

A testimonianza della tenacia di Giuseppe Mazzini riportiamo alcuni stralci della lettera che il patriota indirizza ai romani il 5 luglio 1849, all’indomani della sconfitta:

 

 

25-franchi-prestitonazionale-firma-mazzini-fronte-hd-resized
Fronte – taglio da 25 Franchi 1950

 

25-franchi-prestitonazionale-firma-mazzini-retro-hd-resized
Retro – taglio da 25 Franchi 1950

 

“Romani! La forza brutale ha sottomesso la vostra città; ma non mutato o scemato i vostri diritti. La repubblica romana vive eterna, inviolabile nel suffragio dei liberi che la proclamarono, nella adesione spontanea di tutti gli elementi dello Stato, nella fede dei popoli che hanno ammirato la lunga nostra difesa, nel sangue dei martiri che caddero sotto le nostre mura per essa. Tradiscano a posta loro gl’invasori le loro solenne promesse. Dio non tradisce le sue. Durate costanti e fedeli al voto dell’anima vostra, nella prova alla quale Ei vuole che per poco voi soggiacciate; e non diffidate dell’avvenire. Brevi sono i sogni della violenza, e infallibile il trionfo d’un popolo che spera, combatte e soffre per la Giustizia e per la santissima Libertà.

Voi deste luminosa testimonianza di coraggio militare; sappiate darla di coraggio


civile …

Dai municipii esca ripetuta con fermezza tranquilla d’accento la dichiarazione ch’essi aderiscono volontari alla forma repubblicana e all’abolizione del governo temporale del Papa; e che riterranno illegale qualunque governo s’impianti senza l’approvazione liberamente data dal popolo; poi occorrendo si sciolgano. … Per le vie, nei teatri, in ogni luogo di convegno, sorga un grido: Fuori il governo dei preti! Libero Voto! …

I vostri padri, o Romani, furon grandi non tanto perché sapevano vincere, quanto perché non disperavano nei rovesci.

In nome di Dio e del popolo siate grande come i vostri padri. Oggi come allora, e più che allora, avete un mondo, il mondo italiano in custodia.
La vostra Assemblea non è spenta, è dispersa. I vostri Triumviri, sospesa per forza di cose la loro pubblica azione, vegliano a scegliere a norma della vostra condotta, il momento opportuno per riconvocarla”

1
Fronte: Prestito Nazionale Italiano Franchi 2 (scritta tre franchi in corsivo)
2
Retro: Prestito Nazionale Italiano Franchi 2 (scritta tre franchi in corsivo)

Dal punto di vista collezionistico la ricevuta di prestito nazionale in oggetto, può essere considerata rara. II buono di dimensioni 16,5×10,8 centimetri ha la scritta in filigrana su tre righe “Prestito Nazionale Italiano”. Vi sono I Bolli della Repubblica Romana e del Comitato Nazionale Italiano. In alto il motto “Dio e Popolo – Italia e Roma”. Il valore di catalogo per il taglio da 25 Franchi ad oggi si aggira sui 250 euro. Per quello raro da 2 Franchi con la scritta tre franchi in corsivo il valore di mercato è di circa 3.500 euro.

Alberto PUPPO
President and Founder of Scripo Srl contact mail: info@scripo.it Founder and President of International project of Historical stock and bond, invest in history . Museum of the history Finance. SCRIPOPASS.COM International Peritage and Expert historical stock and bond and other financial document. Certificate of Authentication "SCRIPOPASS.COM". SCRIPOMARKET.COM International media, news, auctions, real time quote for investment "SCRIPOMARKET.COM" SCRIPOPAGES.COM Your #1 collectible business map "SCRIPOPAGES.COM" SCRIPOMUSEUM.COM International project of historical Museum of stock and bond, MUSEUM ON THE HISTORY OF FINANCE"SCRIPOMUSEUM.COM". SCRIPOFILIA.IT / .COM International E. commerce of stock and bond "SCRIPOFILIA.IT" SCRIPOBOND.COM Specophily and rare historical stock and bond, e.commerce SHPM - HUMANITARIAN PEACE MOVEMENT International humanitarian project "SCRIPO HUMANITARIAN PEACE MOVEMENT"
Translate