Pagamenti online più sicuri (di Lele Riani)
Borsa e finanzaInvice

Pagamenti online più sicuri (di Lele Riani)

Visa lancia la nuova piattaforma 3-D Secure 2.0 e potenzia il servizio VbV L’obiettivo, ridurre le frodi nelle transazioni effettuate via Internet dai dispositivi mobili

Visa potenzia il suo servizio Verified by Visa (VbV), la soluzione progettata per rendere gli acquisti online più sicuri garantendo che i pagamenti siano effettuati proprio dal legittimo titolare del prodotto Visa. L’aggiornamento del servizio fornirà maggiori dati alle istituzioni finanziarie e agli esercenti per una migliore autenticazione dei consumatori e ridurrà le frodi nelle transazioni effettuate via Internet da un dispositivo mobile o da PC, da App, o da altro dispositivo connesso. L’upgrade in corso prevede anche il potenziamento dei sistemi Visa a supporto della piattaforma 3D Secure 2.0, che supporta il servizio Verified by Visa, creato originariamente da Visa e reso disponibile a tutta l’industria dei pagamenti. La versione aggiornata che supporta 3-D Secure 2.0 fornisce più strumenti agli emittenti Visa e agli esercenti per personalizzare il processo di autenticazione e assicurare che l’esperienza del consumatore sia facile e rapida.

Attraverso questa piattaforma aggiornata, Visa ha potenziato il trasferimento di dati tra gli esercenti e gli emittenti di prodotti Visa consentendo di disporre in tempo reale di una quantità di attributi relativi alla transazione che è senza precedenti, quali per esempio il tipo di dispositivo, l’indirizzo di consegna, verifiche biometriche o lo storico del conto del consumatore. Tutto ciò abilita gli esercenti e le istituzioni finanziare a effettuare l’autenticazione dei clienti in maniera immediata e più accurata. Recenti studi rivelano che le tempistiche di checkout possono essere ridotte dell’85%, mentre l’abbandono del carrello può essere evitato nel 70% dei casi. La capacità multi-dispositivo sarà in grado di aiutare i consumatori ovunque e comunque decideranno di effettuare il pagamento. Il Digital Payments Study di Visa, effettuato su circa 36.000 consumatori europei, ha rivelato che attualmente si paga da dispositivo mobile tre volte tanto di quanto effettuato nel 2015 (54% contro 18% nel 2015). Gli aggiornamenti supporteranno, inoltre, la futura integrazione delle tecnologie di pagamento nell’Internet of Things, che, come previsto da Gartner, sarà un settore caratterizzato da un bacino di circa 21 miliardi di dispositivi connessi nel 2020. L’autenticazione risk-based così potenziata eliminerà molti punti di frizione riducendo i casi di verifica a più passaggi, quali inserimento di password statica o del Pin quando si effettua un acquisto tramite ogni dispositivo.

 

PAGAMENTI TRANSFRONTALIERI TRACCIATI IN REAL TIME

Swift mette a disposizione il nuovo servizio Tracker che consente la tracciabilità dei pagamenti transfrontalieri in tempo reale. Il Tracker è un elemento fondamentale dell’iniziativa gpi (global payment innovation) di Swift che sta rivoluzionando i pagamenti cross-border coniugando il monitoraggio dei pagamenti in tempo reale con la velocità e la certezza della disponibilità dei fondi nei pagamen1o internazionali.

Da gennaio 2017, più di 20 banche globali hanno già iniziato ad utilizzare il servizio gpi di Swift, e altre 50 sono in attesa di attivazione. A oggi centinaia di migliaia di pagamenti sono già stati inviati tramite gpi in oltre 85 Paesi. “Il lancio del servizio gpi di Swift ha registrato un grosso successo e l’aggiunta del Tracker non può che contribuire a dare slancio maggiore, accelerando il processo d’implementazione dell’iniziativa per i pagamenti internazionali spiega David Bannister, Principal Analyst di Ovum – Il problema più comune lamentato dalle aziende è infatti la mancanza di visibilità sullo status dei loro pagamenti. Grazie al Tracker, Swift è ora in grado di risolvere questo problema e lo strumento aiuterà i tesorieri d’impresa nello svolgimento della loro funzione e delle loro attività più importanti”.

di Lele Riani

INVICE.IT INVESTMENT & ADVICE
Invice - Investment & Advice è il nuovo progetto editoriale di Brave Editori Srl. IL QUOTIDIANO ONLINE Sul quotidiano online, www.invice.it, sono disponibili ogni giorno le principali news provenienti dal mercato, dal mondo dei promotori/consulenti e dall’universo del risparmio gestito, le strategie d’investimento consigliate da strategist e gestori, le interviste ai personaggi del momento, oltre a un ampio spazio dedicato alla finanza personale e al mondo della tecnologia. IL MENSILE Il magazine Invice, disponibile nella versione digitale sul sito e sui circuiti Apple e Android, è interamente dedicato ai professionisti della consulenza. Ogni mese saranno analizzati i principali trend di mercato, i fondi e gli altri prodotti più “in” secondo il parare dei promotori/consulenti, le offerte di lavoro nel mondo del risparmio gestito, le problematiche legali e fiscali, oltre ai principali temi d’investimento e di attualità. Con Invice la consulenza è a portata di clic
Translate